Grande Guerra: ricerche archeologiche presentate all'estero

Le esperienze di archeologia della prima guerra mondiale e le attività di recupero dei corpi dei soldati caduti, condotte dalla Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento, sono state presentate all'Università di Barcellona e all'Imperial War Museum di Londra. Il direttore dell'Ufficio beni archeologici della Soprintendenza, Franco Nicolis, ha illustrato i risultati delle ricerche e ha fatto alcune riflessioni sul trattamento dei corpi dei soldati, comprese le valenze etiche che ne derivano. Nicolis ha inoltre presentato la mostra "storie senza Storia" in corso fino al 4 novembre presso la Cappella Vantini di Palazzo Thun a Trento. L'archeologo ha sottolineato non solo il significato documentario dell'esposizione ma anche il valore più profondo delle uniformi e degli altri oggetti che erano appartenuti ai soldati.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. L'Adige
  2. Il Dolomiti
  3. Il Dolomiti
  4. Il Dolomiti
  5. Dire

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Lorenzo Dorsino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...